Blog Post

Quanto costa rifare un pavimento

Quali tipologie di pavimenti flottanti esistono?

I pavimenti flottanti sono una delle ultime frontiere quando si parla di rivestimenti, poiché oltre a essere gradevoli alla vista e modulabili secondo le esigenze del cliente, sono anche estremamente funzionali, consentendo di nascondere elementi come i condizionatori o celare un locale tecnico.
Se hai pertanto deciso di modernizzare la tua abitazione o ottimizzare gli spazi in un locale commerciale, non ti resta altro da fare che scoprire in cosa consiste questa moderna tipologia, quali sono le varianti a tua disposizione e che lavori sono necessari per posare una pavimentazione di questo genere.
Ti renderai conto che si tratta della soluzione ideale per coloro che non vogliono eliminare il pavimento preesistente o necessitano di ricavare dell’ulteriore spazio senza creare un soppalco, che richiederebbe lavori di muratura più importanti.
Il primo passo da compiere è quello di affidarsi a una ditta seria, che utilizza solo materiali di ottima qualità, capaci di sopportare l’usura del tempo e le continue sollecitazioni, soprattutto se si tratta di una zona di passaggio.

In cosa consiste esattamente un pavimento flottante

Il pavimento flottante è costituito da una serie di moduli di vario genere, che si incastrano fra loro senza richiedere lavori di posa, come se si trattasse di un puzzle.
È possibile optare per materiali differenti, adatti sia all’interno sia all’esterno, non dovendo quindi abbandonare il lato estetico a favore della comodità.
Esistono infatti pavimenti galleggianti in finto legno, in gress, in cemento o in vetroresina, ideali sia per le case moderne e funzionali sia per gli studi o gli uffici classici, posizionabili sopra la superficie preesistente senza che questa debba essere rimossa.
Due sono le varianti a tua disposizione, da valutare con un tecnico specializzato che possa verificare la fattibilità delle opere e scegliere il progetto migliore per le tue esigenze.
L’effetto sarà comunque naturale e gradevole, optando per materiali di qualità semplici anche dal punto di vista della manutenzione.

Quali tipologie di pavimento flottante esistono

In commercio sono presenti due soluzioni diverse per quanto riguarda il pavimento flottante per interno ed esterno.
La prima è detta a secco e prevede che le lastre o le mattonelle siano posizionate direttamente sopra la superficie preesistente.
In questo caso non esiste uno spazio tra le due parti e sarà solo necessario incastrare fra loro gli elementi.
Questi sono autoportanti e non hanno bisogno di una struttura per il raggiungimento del risultato finale, solo eventualmente di un fondo di cemento se il pavimento di prima non è adeguatamente piano.
In alternativa è possibile optare per i pavimenti galleggianti, che si trovano quindi a 60 centimetri massimo dal suolo, con una serie di innumerevoli vantaggi in termini di spazio, in quanto in questo modo sarà possibile realizzare tutta un’area sottostante all’interno della quale alloggiare i condizionatori e i vari materiali che si trovano all’interno di un locale tecnico e non sono gradevoli alla vista.
Tale tipologia si presta poi per celare tutta l’impiantistica della casa, soprattutto se si è optato per complessi sistemi di domotica che hanno delle centraline altrimenti esposte tra le mura domestiche.
Inoltre, questa soluzione può essere impiegata nelle case particolarmente umide o nei locali industriali soggetti alla muffa, per evitare che questa possa con il tempo danneggiare la superficie e andandola ad arginare con uno strato isolante.
Il pavimento galleggiante necessita di una struttura che possa sostenerlo al contrario di quello a secco, poiché i moduli non sono autoportanti ma hanno bisogni di un reticolo in ferro sul quale poggiare.
Solitamente viene impiegato questo materiale poiché resistente al peso e all’usura del tempo, piuttosto che il cemento che risulta piuttosto ingombrante.
Tale impalcatura può essere regolata in altezza a seconda delle esigenze e di quello che si vuole riporre al di sotto, così da renderla maggiormente funzionale e studiata ad hoc per il singolo cliente.
Nel caso mutassero le necessità, sarà possibile eseguire anche modifiche, non essendo necessaria alcuna opera muraria di accompagnamento.
In entrambi i casi ogni modulo può essere realizzato in legno, se si parla di case dallo stile classico o dal mood caldo, in vetro temperato per le location maggiormente moderne come gli uffici di ultima generazione, in gress porcellanato per le abitazioni attuali ma anche in materiali resilienti come il pvc, perfetti negli impianti industriali poiché meno soggetti all’usura nel tempo.
Valuta con attenzione con un tecnico sia se realizzare la versione a secco o sopraelevata, sia che tipo di materiale utilizzare per la creazione di ogni tassello, tenendo conto dell’ambiente circostante e del tipo di passaggio che la zona subisce nel tempo.
Inoltre, se hai esigenze di spazio avrai la possibilità di ricavare un’area destinata all’occultamento degli impianti, della domotica o del motore dei condizionatori, che altrimenti non sapresti dove alloggiare lontano dalla vista.

Quali sono i vantaggi di un pavimento flottante per interno ed esterno

Sia che tu decida per una variante a secco o galleggiante, numerosi sono i vantaggi di ricorrere alla tecnica del pavimento flottante.
Vediamo nel dettaglio perché valutare questa ipotesi sia per la propria casa sia per un locale commerciale o industriale, andando a risparmiare tempo e denaro per quanto riguarda i lavori di posa.

Totale assenza di lavori murari

Se hai deciso di dare una nuova veste alla tua abitazione ma non vuoi avere gli operai in casa per troppo tempo, la soluzione migliore è certamente montare un pavimento flottante per interni ed esterni.
Non è infatti richiesta la classica posa, ma eventualmente solo uno strato cementizio per livella il pavimento preesistente, che rimarrà dove si trova con la possibilità di riscoprirlo in futuro qualora fosse necessario.
Solo nel caso vi pavimento sopraelevato bisognerà utilizzare una struttura sottile in ferro per sostegno, che tuttavia richiede pochissimo tempo per essere montata, con il risultato di dover solo incastrare tra loro le mattonelle e i tasselli e non attendere alcuna asciugatura.

Possibilità di ricavare uno spazio sottostante

Qualora si decidesse di ricorrere a un pavimento galleggiante staccato 60 cm da terra, avrai la possibilità di guadagnare quasi una stanza.
All’interno sarà possibile nascondere tutti gli impianti, a partire da quello di condizionamento, che possiede spesso un motore piuttosto ingombrante che non si desidera esporre in casa e fuori.
Se il tuo negozio è dotato di un locale tecnico che vuoi celare alla vista poiché si tratta di tutti dispositivi che non vengono mai utilizzati, potrai porli sotto il pavimento e fare in modo che le lastre coprano il tutto.
Si tratta di un ottimo modo di insonorizzare la stanza rispetto al piano sottostante, se ad esempio i vicini si lamentano di un eccessivo rumore o vengono utilizzati in casa degli strumenti musicali.

Isolamento della muffa e dell’umidità

Sono numerose le case datate che presentano problemi di muffa, dovuta alla presenza di infiltrazioni o umidità nelle pareti o nel sottosuolo.
Utilizzando un pavimento di questo genere e realizzando soprattutto uno strato isolante con il cemento, sarà possibile evitare che questa affiori in superficie e con il tempo vada a danneggiare il pavimento, soprattutto quello in legno più soggetto a questo genere di problematica.
Pertanto, se desideri isolare a livello termico l’abitazione utilizzando tutte le tattiche a disposizione, in questo modo potrai mantenere un clima più caldo in inverno e fresco in estate, andando a risparmiare sull’impiego dei condizionatori e dell’impianto di climatizzazione, che dovrà stare acceso un tempo inferiore.

Risparmio per la posa e i lavori di installazione da parte della ditta

Il pavimento flottante può far pensare a un investimento costoso, quando in realtà si tratta di una soluzione decisamente più economica.
Avrai la possibilità di scegliere ogni genere di materiale, dal classico legno maggiormente di pregio al pvc che resiste agli urti e alle sollecitazioni nelle aree industriali, così da soddisfare sia i canoni estetici sia quelli pratici e funzionali.
Inoltre, il prezzo del preventivo sarà di molto inferiore per quanto concerne la manodopera, poiché i giorni di lavoro sono ridotti e soprattutto non è prevista l’attività di posa che solitamente fa lievitare i costi.
Si tratta di un risparmio a 360 gradi, che coinvolge anche le bollette alla fine del mese, essendo come detto l’isolamento termico di molto migliore rispetto a prima.

Quanto costa montare un pavimento flottante in Italia

Il costo di un pavimento flottante varia molto in relazione ai materiali impiegati per la realizzazione delle piastrelle e delle listarelle.
Solitamente si parte da un minimo di 8 euro/mq per un massimo di 15 euro/mq, in relazione anche alla zona d’Italia e al tipo di locale che si va a trattare.
La spesa iniziale sarà quindi piuttosto contenuta e quella di manutenzione pari a 0, poiché ogni elemento si incastra perfettamente con gli altri se montato correttamente nelle fase preliminare.
Richiedi un preventivo senza impegno e valuta se beneficiare di tutti i pro che una soluzione di questo genere può portare a livello personale o professionale, sia dal punto di vista pratico sia estetico.

Related Posts

4cf3120a-04aa-4fc0-a2ce-881a742b8c34[1]
Diverse tipologie di isolanti termici

Indice: Classificazione degli isolanti termici Isolanti organici naturali Dal punto di vista chimico i materiali isolanti si distinguono, a

Controsoffitto in cartongesso
I vantaggi di un controsoffitto in cartongesso

Il controsoffitto in cartongesso è una delle applicazioni più diffuse nella ristrutturazione di ambienti

Pannelli isolamento per tetto
Messa in sicurezza dallo sfondellamento del solaio

Messa in sicurezza dallo sfondellamento del solaio Che cos’è lo sfondellamento La gran parte dei solai

Isolamento acustico stanza interna
Come coibentare casa

Indice: Si possono isolare le pareti con il fai da te? Coibentare il tetto con il

4cf3120a-04aa-4fc0-a2ce-881a742b8c34[1]
Come abbattere i costi con l’isolamento termico

Indice: cappotto termico, lo spessore adeguato cappotto termico: il materiale da utilizzare L’Enea, nel Rapporto annuale sugli

Quanto costa rifare un pavimento
Come scegliere il pavimento per casa

indice: Fattori da valutare Le opzioni per il pavimento di casa Il parquet Gres porcellanato Cotto Pavimento in laminato Scegliere il

Parete divisoria in cartongesso
Pareti divisorie, cosa sono e come sceglierle?

Indice: La burocrazia: cosa fare e cosa guardare Le caratteristiche delle pareti mobili Le pareti mobili divisorie

controsoffitto in cartongesso con illuminazione
Quali sono i diversi tipi di controsoffitto

Il controsoffitto si può definire come una struttura di tipo leggero, collegata all’intradosso del solaio con

ristrutturare-casa[1]
Come ristrutturare un appartamento in condominio

Se pensi di ristrutturare un appartamento in condominio ricordati che ci sono degli adempimenti

smaltimento dei rifiuti in cartongesso
Cartongesso, come smaltirlo?

Il cartongesso, insieme ad altri rifiuti come la guaina bituminosa, i calcinacci, la lana

Utilizzo del cartongesso in bagno, quali sono i pro
Cartongesso per il bagno, quali sono i pro

Avete voglia di cambiare l’estetica del vostro bagno ma non volete trovarvi fra polvere

superbonus_spazio_positivo[1]
Guida al Superbonus 110% 2021

Superbonus del 110%: come funziona Il SuperBonus 110% è un incentivo introdotto dal decreto Rilancio

02c6ee0b9d4025a26902d55e7d1ded60_XL[1]
Come eliminare i rumori da calpestio

I “rumori da calpestio”, meglio conosciuti come “rumori da impatto”, sono provocati da urti

Riscaldamento a pavimento
Caratteristiche del riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento è una tipologia di impianto sempre più diffusa, per via dei tanti vantaggi ottenibili

Vantaggi costruzioni a secco
Edilizia a secco, quali sono i vantaggi?

Cosa vuol dire edilizia a secco? Con il termine edilizia a secco ci si riferisce

Importanza isolamento acustico
Perché l’isolamento acustico è importante?

Quello dell’isolamento acustico è un problema che molte persone vivono quotidianamente nelle proprie abitazioni. Il patrimonio

pavimenti per esterni antigelo
Pavimenti esterni antigelo, quando utilizzarli?

Le superfici esterne, che siano essere carrabili o calpestabili durante la stagione invernale sono

Isolamento da muffa controparete in cartongesso
Isolamento acustico, quali sono i migliori materiali da utilizzare?

Indice: materiali porosi materiali acustici materiali vibranti materiali misti materiali fonoassorbenti, quali sono i migliori e quanto costano? schiuma melamminica lana

4cf3120a-04aa-4fc0-a2ce-881a742b8c34[1]
Utilizzare il controsoffitto come isolante

Indice: Come isolare un soffitto all’ultimo piano Isolare il soffitto con il polistirolo: cosa significa? Come coibentare

Isolamento a cappotto esterno
Conviene ristrutturare casa?

Indice: Tre buoni motivi per ristrutturare casa Conviene comprare casa nuova o da ristrutturare? Suggerimenti su come

Quanto costa rifare un pavimento
Quanto costa rifare un pavimento?

lasostituzione del pavimento, così come quella dei rivestimenti a parete è da considerarsi un lavoro

pareti vetrate interne per case
Come dividere al meglio gli spazi utilizzando le pareti divisorie in vetro

Indice: Utilizzo delle pareti vetrate in casa Dividere gli spazi di un ufficio con le pareti

Parete divisoria in cartongesso
Muratura o cartongesso per le pareti di casa?

Prima di ergere nuove pareti all’interno della propria abitazione, ci si trova spesso a

pavimento per esterni
Quali sono i pavimenti facili da pulire

Indice: Pavimenti facili da pulire: come scegliere le piastrelle Pavimenti facili da pulire: il gres porcellanato Pavimenti

Isolamento a cappotto esterno
Quando è meglio ristrutturare casa?

Quando ristrutturare casa? La ristrutturazione di un appartamento richiede tempo ed è un’attività spesso

parete attrezzata in cartongesso
5 idee per rivestire le pareti di casa

Rivestimenti per pareti interne Selezionare il giusto rivestimento per pareti interne è un’operazione fondamentale per

Detrazioni fiscali ristrutturazione 2019
Cosa vuol dire ristrutturazioni chiavi in mano?

Quando si decide di affrontare una ristrutturazione edilizia, che sia un’abitazione o un negozio,

Isolamento a cappotto esterno
Quali sono i pro e i contro dell’isolamento a cappotto termico?

Tra le varie tecniche utilizzate per effettuare un adeguato intervento di isolamento termico la

isolamento-acustico-pavimento
Pro e contro di un pavimento galleggiante

Si definiscono pavimenti flottanti o pavimenti galleggianti, e sono una delle soluzioni più moderne per pavimentare gli esterni,

Cosa sono i pavimenti autobloccanti
Cosa sono i pavimenti autobloccanti

I pavimenti autobloccanti sono realizzati con masselli di calcestruzzo posato a secco, e nell’arco

appendere alla parete in cartongesso
Che cos’è la CILA

Che cos’è la CILA Cila è l’acronimo di Comunicazione Inizio Lavori Asseverata, una comunicazione amministrativa del 2010 con la legge

ristrutturare-casa-938x625[1]
Come eseguire una ristrutturazione in condominio

Se pensi di ristrutturare un appartamento in condominio ricordati che ci sono degli adempimenti

contropareti cartongesso 04
Quali sono i vantaggi dell’isolamento termico?

Nella maggior parte degli edifici le strutture verticali opache che li delimitano sono, quantitativamente,

ristrutturare-casa-938x625[1]
Quanto costa ristrutturare una casa?

Quanto costa ristrutturare casa propria? Sono molti coloro che in determinate occasioni o particolari situazioni

controsoffitto in cartongesso con illuminazione
Quali sono le diverse tipologie di controsoffitto?

I controsoffitti, ovvero quelle strutture costituite da elementi modulari leggeri atti a fornire isolamento termo

Detrazioni fiscali ristrutturazione 2019
Quali sono le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni nel 2019?

Anche per il prossimo anno si potrà usufruire del bonus ristrutturazione per i lavori

Isolamento da muffa controparete in cartongesso
Risolvere il problema della muffa con una controparete in cartongesso

Quando in una casa, un appartamento o comunque un edificio, si presenta il fenomeno

Riscaldamento a pavimento
Quali sono i vantaggi di un pavimento radiante?

Indice: Cos’è e come funziona un pavimento radiante? I vantaggi del riscaldamento a pavimento Come ottimizzare il

Quando imbiancare casa
Quando è meglio imbiancare casa?

Indice: Qual è il periodo migliore per imbiancare? Ogni quanto è meglio imbiancare? Quanto tempo ci vuole

controsoffitto in cartongesso con illuminazione
Quali sono i vantaggi di un controsoffitto in cartongesso ?

Il cartongesso è un materiale composto principalmente da gesso e cartone, che si presta

operazioni di manutenzione ordinaria
Manutenzione ordinaria e straordinaria, quali sono le differenze?

Manutenzione e ristrutturazione ordinaria o straordinaria: quali sono le differenze.  Gli appartamenti, le case monofamigliari,

Ecobonus 2018 per ristrutturazioni
Detrazioni per ristrutturazione con risparmio energetico

Con la legge di Bilancio 2018 (legge 27/12/2017, n. 205) sono state integrate ed

pavimento sopraelevato per interni
Cosa sono i pavimenti sopraelevati?

I pavimenti galleggianti cosa sono? Pavimenti galleggianti o sopraelevati: cosa sono e a cosa servono?

muro in cartongesso rotto
Il cartongesso è pericoloso?

Il cartongesso è nocivo oppure si tratta di una semplice teoria che non ha

pavimento per esterni
Pavimenti per esterni, come scegliere quello giusto?

Ogni sezione o stanza della tua casa ha bisogno di una pavimentazione e gli

Parte in cartongesso resistente al fuoco REI 120
Classificazione della resistenza al fuoco delle strutture e dei materiali

L’esperienza nel settore edile, nella lavorazione e nel montaggio delle contro-soffittature in cartongesso, ovvero,

Normativa-antincendio-autorimessa
Prevenzione incendi nelle autorimesse e compartimentazione antincendio

La sicurezza sul luogo di lavoro rappresenta un elemento che non deve mai essere

Detrazioni fiscali per una ristrutturazione
Incentivi e bonus disponibili nel 2018 per la ristrutturazione di casa

Indice: Quali sono gli incentivi per la ristrutturazione della casa? Le detrazioni fiscali: cosa sono e

Isolamento acustico stanza interna
Norme per l’acustica edilizia, quali requisiti devono avere gli edifici?

Quali sono le norme per l’isolamento acustico degli edifici? Godere di un adeguato isolamento acustico

cosa sono le pareti mobili
Cosa sono le pareti mobili

La parete che si veste di nuovo Cosa sono le pareti mobili e quando servono? Abitare

contropareti cartongesso 01
compartimentazione con pannelli cartongesso REI 120

In caso di incendio è importante controllare la propagazione delle fiamme e del fumo

isolamento-o-assorbimento-acustico
Isolamento acustico o assorbimento acustico: due tecniche a confronto

Tecniche a confronto: isolamento o assorbimento acustico Le tecniche isolamento o assorbimento acustico che si possono

isolamento-acustico-pavimento
Isolamento acustico a pavimento

Per l’isolamento acustico a pavimento è fondamentale capire che il rumore trasmesso ad una

Share via
Copy link
Powered by Social Snap