Lavori in Cartongesso Milano

Quanto costa ristrutturare una casa?

ristrutturare-casa-938x625[1]

Quanto costa ristrutturare casa propria?

Sono molti coloro che in determinate occasioni o particolari situazioni si domandano quali potrebbero essere i costi per ristrutturare la propria casa.

Non è ovviamente possibile fornire qui una precisa risposta, poiché secondo l’ampiezza degli interni, la tipologia e la quantità di interventi da effettuare, le spese da affrontare non sono certo uguali per tutti.

Per fare un semplice e chiaro esempio, rimuovere un pavimento costa indicativamente ( secondo le ore di lavoro da svolgere, il genere di materiale da rimuovere ecc.) dai 15/16 a 28/30 euro al mq; un isolamento termico con utilizzo di lana di vetro può avere un costo di circa 20/22 euro al mq., sempre secondo le misure delle aree da trattare ma ovviamente si tratta di cifre approssimative, da stabilire secondo i vari casi, esigenze ed eventuali scelte.

Come risparmiare sulla ristrutturazione della casa?

In generale, quando si desidera ristrutturare la casa investendo cifre contenute, è ad esempio consigliabile evitare, se possibile, la totale demolizione della pavimentazione optando per una posa su quella già esistente, oppure è possibile escludere l’abbattimento o la costruzione di pareti se non strettamente necessario.

Inoltre, è utile sottolineare che gli infissi in pvc non sono esteticamente bellissimi ma sono economici, robusti e notevolmente isolanti.

E’ poi consigliabile scegliere autonomamente i materiali (senza puntare su marche molto note e…molto care!), optando per prodotti di buona qualità ma valutandone attentamente prezzi e caratteristiche con l’aiuto il venditore: con la sua competenza ed esperienza potrà indirizzare in maniera adeguata la clientela secondo determinante esigenze e disponibilità economiche, magari proponendo rimanenze di magazzino a prezzi particolarmente favorevoli!
Quando si parla di risparmio è impossibile non menzionare le agevolazioni fiscali per la ristrutturazione edilizia. La legge di bilancio 2018 ha riconfermato la detrazione al 50% per i lavori di ristrutturazione, per una spesa massima di 96000 €.

Novità di questa normativa è il bonus verde, un’agevolazione del 36% per una spesa massima di 5000 € su giardini e terrazzi. Viene prorogato fino a dicembre 2018 il bonus mobili, con un risparmio del 50%, mentre l’ecobonus, anch’esso confermato, ha una detrazione ridotta rispetto al passato: dal 65% al 50%.

Fondamentale per poter usufruire di queste agevolazioni fiscali, è pagare l’azienda che si occuperà dei lavori con un bonifico, postale o bancario, che riporti tutti i dati relativi all’impresa edile, al privato richiedente agevolazione e con indicazione specifica dello sgravio fiscale richiesto. Prestare attenzione alla parte burocratica, pena la perdita della detrazione!

Related posts

Comments are currently closed.

Top